Set 20 2007

Provocatrice io? E chi l’ha detto?

Pubblicato da at 09:08 archiviato in Argomenti vari e taggato:

Buongiorno Carissimie,

 

oggi vi racconto una piccola cosetta che, a me, a suscitato molta ilarità.

 

Quattro giorni fa, ho scritto un post sul blog di un noto politico, senatore e ministro, di cui non faccio il nome per evitare che andiate ad aumentare il numero di visitatori, non lo merita:-)))!

Sparlava di Grillo naturalmente.

Io ho una posizione non del tutto a favore nei confronti di Beppe Grillo e l’ho fatta presente su spot.

Una delle sue proposte, però la condivido in pieno e cioè, che nessuno possa essere inserito nelle liste elettorali se ha avuto, ha in corso o potrà avere, tramite eventuali rinvii a giudizio, sentenze del tribunale. Insomma nelle liste devono presentarsi solo candidati puliti, almeno apparentemente, perchè comunque tutti possono essere come l’uovo di Pasqua…con la sorpresa dentro.

Bene visto che il tema era Grillo, ho chiesto al senatore in questione cosa ne pensasse di questa proposta e di conseguenza gli ho cortesemente chiesto la sua posizione in merito al Sig. Salvatore Cuffaro, Pres. della Reg. Sicilia, che ha sulle spalle alcuni rinvii a giudizio per associazione mafiosa.

Rispettando tutte le regole che vengono indicate sul blog, mi sono firmata con nome e cognome, porgendo distinti saluti.

Primo giorno, non trovo il mio commento sull’articolo, piùttosto penoso del ministro.

Siccome non lascio mai nulla di intentato, ieri, riscrivo, in modo più diretto, specificando che "riformulavo la domanda", come si fa nei tribunali!

Anche oggi il mio post è stato censurato e non ho avuto nessuna risposta.

 

Considerazioni:

 

Caro Senatore Clem Clem, certo comincio a pensare che Lei, tiene molto al suo "amico" Salvatore Cufaro, tanto da non volere dare un giudizio su di lui.

Ho letto che andate insieme ai matrimoni dei "pezzi da 90" ma, almeno, speravo si mettesse una bella maschera in faccia per rispondere alla mia "innocentissima" domanda.

E’ vero, però, che il suo silenzio è di una eloquenza quasi logorroica e, racconta anche più di quanto mi aspettassi.

La ringrazio sentitamente per avermi confermato che due "lupi" tra di loro non si mangiano.

 

Cordialmente,

 

A.S.

 

 

7 commenti




7 Commenti to “Provocatrice io? E chi l’ha detto?”

  1.   papaclacon 20 Set 2007 at 09:49

    Cara amica, ho sempre ritenuto la politica uno dei mestieri piu’ sporchi che esistano al mondo. Non si fa il politico, o meglio non si arriva a certi livelli di politica, se non ci si sporca le mani e non si fanno intrallazzi con chi regge le fila del gioco. Quindi, se dovessi salvare qualche politico, credo che non riuscirei a salvarne nemmeno uno. Per molti anni ho seguito le vicende politiche ed e’ emerso che prima o poi tutti si son sporcati le mani pur di arrivare li’ dove stanno.

    Mio figlio da giovane aveva intrapreso attivita’ politica all’universita’: si e’ reso conto per tempo che per ottenere qualcosa avrebbe dovuto “vendere l’anima al diavolo” e ne e’ uscito.

    Ti stupisci che il politico cui hai scritto non ha risposto ? Non stupirti, cane non mangia cane. Hanno tutti scheletri negli armadi.

    ciao

  2.   Graziaon 20 Set 2007 at 10:02

    ..tesoro mio anzichè andar per clementine vai a castagne…tra un pò iniziano :-) )

    comunque tieni presente che il blog del caro politico potrebbe avere gli stessi problemi della nostra piattaforma…i commenti sembrano uscire dal cappello di un mago…appaiono e scompaiono :-) ))

  3.   feon 20 Set 2007 at 10:45

    poverino il clementino… nessuno lo capisce che tiene famiglia… a chi ha orecchio… ciao inf

  4.   Paolaon 20 Set 2007 at 12:06

    Ciao cara mia…innanzi tutto scusa per la mia assenza ma sono super oberata…sono contenta di leggere che non pendi dalla labbra di Grillo…ultimamente si sta parlando molto sulla sua iniziativa e sembra che sia lui il salvatore della patria…sono la prima a dire che ci voleva uno come lui, e per questo è un grande, a smuovere il tranquillo sonno dei nostri politici…tante cose che afferma sono giustissime, altre vanno prese con le pinza…e non credo che le soluzioni proposte da lui siano tutte così risolutive come vuol far sembrare…comunque, tornando al tuo post…la dimostrazione più classica dell’arroganza di chi ci governa…io cittadino ho il diritto di fare una domanda…e tu politico (che stai lì perchè io cittadino ti ci ho mandato) hai il dovere di rispondermi…io la trovo gravissima questa cosa…mi puoi dare una risposta a cavolo, ma DEVI darmela…
    o mamma….ho scritto un poema e mi ci sono pure infervorata…sarà che qui non ne possiamo proprio più di sti….ah, politicanti…và…chiamamoli così…
    Ti saluto…torno tra una settimana…insisti a fare la domanada…digli che siamo in due di cittadine italiane a porgliela…

  5.   antonio76on 20 Set 2007 at 22:57

    Amica mia tu hai classe pure negli insulti.. grande!!

  6.   ilmondodiguidoon 21 Set 2007 at 18:11

    non trovo più nel tuo blog il post “la classe non è acqua, che abbiamo pubblicato sul sito crocedilizia. ciao, guido

  7.   sergioon 23 Set 2007 at 01:50

    Come ben sai, già da tempo avevo scritto a quel signore, sempre con molta cortesia ma anche con un pizzichino di cattiveria (rapporti con Cuffaro e con elementi mafiosi).

    Motivo per cui gli dedico questo sonetto:

    Se il ministro…tal dei tali

    tuona con cipiglio fosco:

    IO PIU’ GLI UOMINI CONOSCO

    PIU’ MI ATTACCO AGLI ANIMALI!

    Dite: …e chi si meraviglia?

    la famiglia…è la famiglia.