Lug 24 2007

La mia casa …la mia Terra!

Pubblicato da at 15:24 archiviato in Argomenti vari

Carissimi Bloggers,

 

vorrei rassicurarVi sul fatto che non la scerò mi Tiscali.Blog:-)!

Qui ho creato questo spazio, il mio primo blog e non lascerò mai che vada a monte:-)!!!

Faccio solo qualche prova tecnica per diventare più bravina con gli http css etc…

ed intanto scrivo anche.

Prima di questo avevo scritto un altro post che non so per quale motivo non risulta pubblicato e non lo trovo neanche nella lista dei post scritti!

O dipende dalla mia scarsa concentrazione a causa del caldo oppure qualche problema tecnico, boh???

Mi spiace solo che erano parole venute dal profondo del cuore ispirate dal post lasciato da Uomodamarciapiede.

Momenti di vita vissuta quando ero poco più di una bambina e che mi hanno accompagnato fino a circa 24 anni.

Dalla morte del Gen. Dalla Chiesa a quella di Paolo borsellino e della sua scorta!

Ho detto spesso che ho frequentato la stessa scuola elementare che hanno frequentato Falcone e Borsellino, perchè ci insegnava mio nonno; un quartiere difficile, dove la bontà delle suore di Madre Teresa di Calcutta si mischiava alla microcriminalità dove la mafia attingeva manovalanza.

Avevo compagne orfane di padre che non avevavo da mangiare, altre il cui papà stava in galera, altre ancora come me, figlie di poliziotti o carabinieri!

Questo il grande contrasto che si mescolava in questo clima scolastico dove ho imparato le mie prime parole in dialetto della Kalsa, oltre alla matematica e alla grammatica italana.

I temperini che sequestrava mio nonno in classe erano più numerosi dei libri portati a scuola dai suoi alunni. E quanti ancora dopo tren’anni fermano me o mia madre ringraziando la sorte per avere avuto quest’uomo come maestro di scuola e di vita.

Caro Marco, credo profondamente che dobbiamo essere noi stessi ad eliminare questi individui siano essi mafiosi o conniventi con loro! Come? Con la cultura della "non paura", ed uso questa espressione a proposito…coraggio è altra cosa!

Bisognerebbe crescere senza la legge dell’omertà, sulla costituzione non vi è traccia di articoli che la giustifichino.

I mafiosi o chi per loro, su questo fanno appiglio, al "SILENZIO"!

Rompiamolo dunque e non saremo più soli.

Legata alla mia terra, adesso non ci abito più da due anni, quel continente di cui parli mi ha accolta bene ma, mai potro abbandonare la mia Isola e per lei combatterò sempre dalla parte di chi l’ha amata fino a morire per Lei!

 

Infondoaimieiocchi…per una Sicilia sempre più colta! La cultura libera l’uomo da ogni oppressione, anche da quella mafiosa! 

 

Baci x tuttie

 

 

17 commenti




17 Commenti to “La mia casa …la mia Terra!”

  1.   mistycgon 24 Lug 2007 at 16:46

    ciao infondo.sai,non sono d’accordo con te quando dici che aprire un’altro blog serve per imparare qualcosa.i vari html.css e quant’ altro basta andare su internet ovunque…non sono neanche sicura che avere due blog serve a qualcosa se non a conoscere l’altra gente,magari perchè i vestiti su tiscali diventano un pò stretti,penso comunque che si trova quanto si lascia.il blog,su tiscali o ovunque non è il posto giusto per scrivere se di questo si vuole fare una propria strada,sempre se non si vuol diventare famosi come stephani klien,ma concorderai con me,e tutt’altra storia quella.sicura o non sicura,anzi che essere o non essere,come leggo spesso in giro nei titoli dei vari post,credo a pochi importerà,io rimmango ferma qui dove sono ,va bene cosi,tempo di scrivere qualcosa,o leggere una considerazione.come ho scritto da red,un spazio di striscio nel mio quotidiano.ho amato leggere sempre i tuoi testi,divertenti e allo stesso tempo pieni di contenuti.spero di leggerti ancora qui,ed ancora avere le tue considerazioni sul mio blog,quelloche sarà;oggi sono sicura che ècambiato tutto o quasi su tiscali,mi chiedo solo quanto siamo capaci di soportare i cambiamenti in genere senza girare le spalle.poco o niente.dai pensieri meno belli oggi,auguri qui,li,ounque ogn’uno si trovi meglio.con grande affetto da misty

  2.   carmenon 24 Lug 2007 at 18:45

    Il caffè nel latte,dici?
    he he he così mi viene il mal di pancia!
    Terrò duro cmq,niente caffè e sigarette,dai!

    Questo post è bellissimo,sai…anche mio padre era un carabiniere,quindi sono cresciuta con una buona visione della legalità e molto dialogo in famiglia,che parte tutto da lì poi l’omertà,anche nelle piccole cose.
    Non dobbiamo aver paura di dire in faccia No! a chi invece vorrebbe tapparci la bocca…in questo sono con te,da siciliana quale sono!!!
    Un bacione,
    Carmen.

  3.   Red Bullon 24 Lug 2007 at 22:08

    Cara infondoaimieiocchi, io ho provato ad aprire un blog su spot ma mi sono sbrigato a chiudere anche quello come ho già fatto con altre cose, rimando peraltro del parere che per me è il momento di tacere, sul mio blog, qui o in altri posti, fà troppo caldo.

    Un abbraccio, Red Bull

  4.   antonio76on 24 Lug 2007 at 22:43

    carissima, naturalmente condivido pienamente quello che dici.. cultura della legalità, cultura della non paura, cultura come elemento che deve contraddistinguere la ricerca del giusto dall’ottenimento dell’iniquo mediante privilegio. ma siamo noi, ognuno di noi, che dobbiamo smetterla di chiedere privilegi, di attenderli. Cultura è impegnarsi, cultura è confrontarsi, senza ricercare qualcosa che ci renda superiori senza sforzo.

  5.   Gianluca Fiesolion 25 Lug 2007 at 00:04

    Ti ringrazio per il tuo passaggio nel mio blog.

    I migliori saluti.

    G.

  6.   Michelleon 25 Lug 2007 at 13:19

    Questo post è splendido! Si sente tutto l’amore per le tue Radici! Ed è vero ciò che dici, bisognerebbe crescere con la cultura della “non paura”; capaci di dire di No e consapevoli soprattutto della nostra dignità e dei nostri diritti, pronti a tutelarla e ad amarci e rispettarci sempre come Persone. Un bacio, a presto. Michelle.

  7.   Ciceruacchioon 25 Lug 2007 at 13:27

    Tovarish, ciao! Lascia che anch’io faccia prove tecniche. Nel frattempo desidero rinnovare tutto il mio affetto per te.Alvaro, alias Ciceruacchio

  8.   Dante ( Non Algihieri)on 25 Lug 2007 at 20:24

    Ah ecco, menomale che non ho detto nulla a Carola, non avrei saputo spiegarglielo. Però telepatica la parola da inserire per il commento ” Fermami ” ciao Dante

  9.   mistycgon 25 Lug 2007 at 22:43

    con il mio raptus di follia,ho domenticato di scrivere il più importante, sbadata che sono…fai sorridere quando parli della tua terra, delle radici, e del amore che porti dentro.non dimenticando mai di esprimere il tutto con la parola più bella che c’è la liberta.bacissimi da misty

  10.   angelon 26 Lug 2007 at 00:58

    ciao, anch’io ho tante case… proticamente uno zodiaco, es. http://poeesie.myblog.it... anche lì c’è stato un “terremoto” poco tempo fa, ma prima era talmente incasinato, che il miglioramento è stato netto e immediato… qui il lavoro è diluito nel tempo, ma resistiamo… ciao, Angel

  11.   Dante ( non alighieri)on 26 Lug 2007 at 11:20

    Se ti riferisci al commento che ti ho lasciato.. Il senso sarebbe che, in un tuo precedente post… avevi annunciato che avresti traslocato tutto quì ciao Dante

  12.   Francescoon 26 Lug 2007 at 11:50

    Ciao cara, vieni a trovarmi sul blog c’è una sorpresa(?) forse pensavamo quasi all’unisono.

    Besos

    P.S. qui sotto devo scrivere che sei “calda” di questa stagione non è difficile! Come sono imbecilli!

  13.   mistycgon 26 Lug 2007 at 13:38

    i neuroni?ci sono ancora in giro?per trovare i miei in questo momento ho bisogno di una lente,girando intorno a me, chi sa racolgo qualcuno:)))),non farmi aspettare troppo,ho bisogno di sorridere.bacissimi da miasty

  14.   Paolaon 26 Lug 2007 at 15:09

    Il potere della cultura, intesa come conoscenza, è enorme…purtroppo sarà per questo che ci vogliono sempre più ignoranti…
    Un abbraccio cara..:-)

  15.   Francescoon 26 Lug 2007 at 17:50

    Ciao bella, ci sono stato nell’altra tua residenza, mi piace come questa. Io di traslochi ne ho fatti troppi in vita mia, come dicevo al compagno Gabriè (cartabaggiana) ho deciso di restare dove sto e me ne frego di tutto il resto, resto rigidamente autarchico (peccato la parola ricordi un pessimo periodo) e baderò solo ai contenuti, tanto ormai chi mi conosce sa chi sono. Un bacio e guarda che non ho scritto nulla nell’altra casa tanto dovevo parlarti qui.

  16.   feon 26 Lug 2007 at 19:32

    passaggio bezito

  17.   antonio76on 26 Lug 2007 at 19:46

    Carissima, grazie per gli auguri.. in effetti noi scorpioni non ci smentiamo mai..come noi ci siamo solo noi!

    Se vuoi c’è ancora della torta rimasta..orsù!